Indirizzo
Via G. Marconi, 10

Telefono
0464 918904

Astigmatismo

L'Astigmatismo.

Questo mese vorrei parlarvi dell’ astigmatismo.

Si tratta di un difetto della vista molto comune, ma diverso da quelli di cui vi ho parlato finora, anche se spesso li troviamo associati.

L' astigmatismo è un difetto di rifrazione dovuto, nella maggior parte dei casi, a una variazione della curvatura della cornea lungo i vari meridiani. Generalmente la cornea è una superficie sferica la quale, assieme agli altri componenti del sistema ottico, fa in modo che raggi provenienti da un oggetto siano rifratti allo stesso modo e convergano tutti insieme nel fuoco. Al contrario, in un occhio astigmatico che presenta quindi raggi di curvatura diversi sulla stessa cornea, non si riesce a mettere a fuoco, poiché i raggi cadono su piani diversi a seconda della curvatura corneale che hanno incontrato nel loro cammino.

Per meglio comprendere il concetto di fuoco provate a prendere una lente di ingrandimento: se la tenete tra un lampadario ed un tavolo, parallela a quest’ultimo, noterete che l’immagine luminosa che la lente forma sul tavolo è circolare e allontanandola o avvicinandola al tavolo il cerchio di prima diventa sempre più simile ad un punto. Questa è esattamente la condizione che si verifica in un occhio emmetrope, ovvero sena vizi refrattivi. Ora giriamo leggermente la lente su se stessa, noteremo che il punto che prima veniva proiettato sul tavolo ora è più simile a una linea o un’ellisse. Questa è l’immagine che si forma sulla retina di un occhio astigmatico, ovviamente però l’immagine si modifica leggermente a seconda dell’entità e dell’orientamento dell’astigmatismo. Ad ogni modo le immagini appaiono sempre un po' distorte e gli oggetti leggermente sfocati, a prescindere dalla distanza dalla quale si osserva.

Oltre ad una deformazione corneale, l’astigmatismo può essere prodotto anche da una curvatura anomala del cristallino, o anche a difetti di entrambe le strutture. Più raramente può anche essere relazionabile ad un difetto di forma del bulbo oculare. Di solito questo difetto refrattivo è congenito, può però comparire anche secondariamente ad interventi chirurgici come cataratta, trapianto di cornea o chirurgia refrattiva, anche se sempre meno grazie alle nuove tecnologie, o anche a seguito di un distacco di retina, o a traumi oculari di vario genere.

I sintomi tipici sono dati da cefalea, senso di peso, dolore ai bulbi oculari bruciore agli occhi e iperemia (arrossamento) congiuntivale.

La correzione dell’ astigmatismo si effettua con lenti cilindriche (o toriche) che si costruiscono partendo dalla forma geometrica generata ruotando un cerchio su un piano al di fuori del cerchio stesso. Il risultato è un solido che ha la forma di un pneumatico, dove si vedono bene le due curve: una è il raggio della ruota l’altra è il raggio che si presenta sullo spessore della ruota.

Con opportuni calcoli matematici si ottiene una lente che compensa la diversità delle curve della cornea in modo da ottenere una somma delle distorsioni che riporti il sistema ottico ad un solo fuoco dell’immagine iniziale. Un astigmatismo minimo, fino a 0.5 diottrie, è considerato fisiologico e in genere non necessita di correzione a meno che non sia causa di mal di testa o disturbi apparentemente minori ma comunque fastidiosi.

  Così come per gli altri difetti refrattivi, esistono vari tipi di lenti per correggere l’astigmatismo: - il classico occhiale, che può essere anche costruito su centratura elettronica in modo da evitare il più possibile le distorsioni periferiche; - la lente a contatto semirigida, un po’ fastidiosa ma pur sempre efficace; - la lente a contatto morbida, che può essere di quelle fatte in serie oppure costruita su misura a seconda delle vostre esigenze specifiche.

Anche l’ortocheratologia, ovvero l’applicazione di lenti notturne, è applicabile per correggere questo tipo di difetto visivo, ma in questo caso è sempre opportuno valutare assieme al progettista l’entità dell’astigmatismo, sia in diottrie che come estensione sulla superficie corneale.

Sperando di avervi fornito un’informazione utile, vorrei augurare a tutti un Santo Natale ed un felice anno nuovo.

Prezzi Sergio Optometrista

Barbara e Sergio PREZZI

Professionalità, competenza e cortesia al vostro servizio

Entriamo in contatto

Inviaci il modulo sottostante

Con l'invio accetti il trattamento dei dati secondo la Privacy Policy a norma di legge